Via le tossine… per una pelle più luminosa!

 In Trattamenti Cutanei

È tempo di detox!

Finalmente è arrivata la primavera!  Ed anche il mese giusto per depurare il nostro organismo dalle scorie accumulate in inverno e fare il pieno di nuova energia, fisica e mentale.

Le tossine derivano dall’inquinamento, dai farmaci assunti durante l’inverno, dai cibi lavorati che consumiamo, ma anche dagli scarti del nostro metabolismo che il corpo fa fatica ad eliminare. Senza che ce ne accorgiamo, il nostro organismo viene continuamente sollecitato da sostanze che lo appesantiscono e che, a lungo andare, non riesce a eliminare definitivamente. Il risultato? Le tossine restano nel nostro corpo accumulandosi tra i tessuti e causano diversi fastidi come sonnolenza, affaticamento mentale, pesantezza dopo i pasti, forfora, ma soprattutto pelle spenta e un colorito grigiastro.

  • dieta_detox
  • zenzero_detox
  • tè_verde_detox

Almeno una volta l’anno, può essere un toccasana seguire qualche giorno di depurazione aiutando i nostri organi emuntori come intestino, fegato e reni a ripulirsi. Ecco i nostri consigli detox:

    • ACQUA
      Innanzitutto così come l’acqua lava la nostra pelle, é fondamentale per ripulire il nostro organismo dall’interno e diluire le tossine. Abituiamoci ad iniziare la giornata con un bicchiere di acqua tiepida con qualche goccio di limone bevuta a digiuno per riattivare le funzioni intestinali ed eliminare le scorie prodotte durante la notte.
    • LA FLORA INTESTINALE
      Soprattutto nel caso di un intestino pigro e irregolare, le scorie si accumulano nel colon e vengono riassorbite dall’organismo che cercherà di eliminarle tramite la pelle. I batteri intestinali sono responsabili non soltanto della funzionalità dell’apparato digerente, ma addirittura del nostro sistema immunitario e del nostro umore! Per regolarizzare l’intestino, oltre ad una dieta ricca di frutta e verdura cruda, puó essere utile assumere fibra di Psyllium in compresse per almeno 15 giorni e rigenerare la flora intestinale con un ciclo di ceppi probiotici Lattobacilli e Bifidobatteri. Chiedete consiglio al farmacista per scegliere il prodotto più adatto.
    • LA VERDURA DI STAGIONE
      Regalatevi due giornate detox a base di sola frutta e verdura, meglio cruda ( almeno due kg al giorno), acqua e tè verde, ricco in catechine dal forte potere antiossidante. Scegliete le verdure a foglia verde di stagione, naturalmente ricca di minerali e vitamine, come gli spinaci, la cicoria, le bietole, ricche di clorofilla che trasporta ossigeno ai nostri tessuti. Abituatevi ad iniziare i pasti con una porzione di verdure crude che, oltre ad apportare fibre utili per ripulire le scorie intestinali, saziano e riducono l’assorbimento dei grassi. Potete consumarle anche sotto forma di JUICE.
    • L’AIUTO DELLE ERBE
      La fitoterapia puó fornire un valido aiuto per detossificare il fegato e depurare il sistema linfatico dalle tossine. Per drenare il tessuto interstiziale e linfatico può essere molto utile bere un bicchiere di linfa di betulla (in erboristeria o in farmacia) lontano dai pasti. La silimarina, un complesso di flavonoidi, invece, é un ottimo rimedio per detossificare il fegato e si può assumere sotto forma di tintura madre di carciofo o cardo mariano. Per una pelle particolarmente impura, invece, é la bardana la pianta da preferire. Si trova sotto forma di compresse o tintura madre e dà buoni risultati se assunta per un ciclo di due mesi, lontano dai pasti.

Bastano pochi giorni per sentirvi meglio, eliminare le tossine ed avere una pelle più sana e luminosa!

  • Anna Carlin Esperta in Nutraceutica

    Appassionata sostenitrice del potere curativo del cibo, dopo una formazione di tipo farmaceutico, si è specializzata in Nutraceutica e sta continuando ad approfondire la sua conoscenza della nutrizione umana frequentando il corso di laurea in Scienze della nutrizione. Da diversi anni tiene corsi amatoriali di cucina e posta i suoi consigli alimentari e nutraceutici sulla pagina fb “Good in food”.

0